I rover sull’asteroide Ryugu hanno inviato le prime foto

73

Sono finalmente arrivate a Terra le prime immagini catturate dai due rover giapponesi della missione Hayabuse 2, scattate sull’asteroide Ryugu. Sono foto mosse, considerato che sono state scattate mentre i due robot saltavano sulla superficie (salti che durano circa 15 minuti e che consentiranno di muoversi in uno spazio pari a 15 metri).

Takashi Kubota, portavoce della missione, ha rilasciato le prime dichiarazioni ufficiali: “E’ un sogno durato tanti anni e che finalmente è divenuto realtà”. E’ la prima volta che arrivano immagini dalla superficie di un asteroide, senza contare che nel 2005 il Giappone aveva già fallito in un’impresa simile. Nel 2014, l’Esa (Agenzia Spaziale Europea) era andata vicino all’obiettivo, ma il lander Philae ebbe un duro impatto con la superficie, rimbalzando e finendo in un burrone.

Yuchi Tsuda, responsabile di progetto della missione, ha invece dichiarato: “Non ci sono parole per esprimere la mia felicità. Siamo riusciti a posarci e a muoverci sulla superficie di un asteroide, è incredibile”.