Benessere e Salute

7 modi per utilizzare l’olio essenziale Tea Tree

Hai mai sentito parlare dell’olio essenziale Tea Tree, noto anche come l’olio dell’albero del tè? Parliamo di un prodotto naturale che permette a ogni persona di prendersi cura della propria pelle, delle unghie e dei capelli. Si tratta di un olio che deriva dalle foglie di Melaleuca alternifolia, albero originario dell’Australia. Viene usato da tantissimi anni nella medicina tradizionale dagli aborigeni, che inalavano il suo estratto per contrastare raffreddore e tosse. Oppure poteva essere diluito per garantire applicazione diretta sulla cute.

Quali sono le sue proprietà

Prima di capire che tipo di rimedi offra, vogliamo scoprire quali sono le proprietà del Tea Tree Oil. Partiamo dalla presenza del terpinen-4-olo che aiuta ad aumentare l’attività dei globuli bianchi, così da combattere i germi e altri attacchi batterici estranei. Inoltre è un perfetto rimedio naturale per i batteri della pelle o per fermare condizioni fungine, che spesso prevedono poi ulteriori infezioni. Ma non finisce qui! Il nostro scopo è aiutarti a conoscere più da vicino questo olio, mettendo in luce quali sono i suoi benefici (scientificamente provati) e soprattutto i 7 modi per utilizzare questo olio essenziale in modo sicuro ed efficace.

1. Usa l’olio Tea Tree per alleviare la psoriasi

La psoriasi, pur essendo una condizione cronica può essere affrontata con l’aiuto di questo olio essenziale, che permette di alleviare i suoi sintomi. Tale condizione autoimmune è caratterizzata pelle rossa, squamosa e forti pruriti, che sono perfettamente trattati grazie alle proprietà antinfiammatorie dell’olio. Si consiglia di mescolare un paio di cucchiai di olio di cocco con una decina di gocce di questo olio, da applicare poi 2 volte al giorno.

2. Come usarlo contro la forfora

La forfora non è di per se un vero problema pericoloso, ma può essere fastidiosa e imbarazzante, poiché porta  alla perdita di piccole scaglie bianche di pelle morta. Secondo alcuni recenti studi pare che il Tea Tree possa offrire un miglioramento della forfora del 40%. A sottolinearlo è un gruppo che ha provato a utilizzare uno shampoo a base di questo olio per verificarne i benefici. Oltre a ridurre la forfora sono stati registrati anche ottimi risultati per il livello di prurito percepito da chi lo ha testato.

3. Liberati dei funghi alle unghie

Anche in questo caso parliamo di una problematica che non è pericolosa ma è indubbiamente antiestetica. È stato confermato che l’olio dell’albero del tè sia ideale per liberarsi di questo problema, soprattutto se combinato con altri prodotti naturali. Per esempio l’olio di cocco, che aiuta ad ottenere la risoluzione parziale o totale di questo problema.

4. Mai più acne!

Ebbene sì, ci troviamo di fronte a una potente arma per contrastare l’acne e ridurne la gravità. Non a caso si trovano sul mercato dei gel che contengono questo olio essenziale, che può anche essere usato in modo naturale se mixato con l’acqua. Questo composto (9 parti di acqua e una di olio) dovrà essere applicato sulla pelle con un batuffolo di cotone due volte al giorno per ottenere ottimi risultati.

5. Usa l’olio Tea Tree per disinfettare le mani

Cerchi un igienizzante naturale per le tue mani? L’uso di questo olio è ideale per riuscire così a rimuovere una serie di germi che sono responsabili di raffreddori, influenza e diverse altre malattie. Inoltre ha la capacità di essere anche molto idratante, ulteriore vantaggio per la pelle delicata delle nostre mani.

6. Può curare il piede dell’atleta

Restiamo in tema di funghi e parliamo del Piede dell’atleta che è un’infezione fungina contagiosa sui piedi che si può diffondersi anche nelle unghie delle mani. Di solito si notano vesciche, un forte arrossamento e la cute che inizia a squamarsi. Alcuni studi recenti hanno suggerito che l’olio essenziale Tea Tree sia un’ottima alternativa per alleviare i sintomi, il prurito e il forte bruciore. Ma da solo non permette di eliminare effettivamente il fungo.

7. Rimuovi la muffa da frutta e verdura

L’olio è perfetto per aiutarti a consumare prodotti freschi sempre sicuri, poiché contiene dei composti che frenano la crescita o formazione di muffe su frutta e verdura. Basta utilizzarlo in fase di risciacquo dei prodotti per fare in modo che restino sempre privi di muffa. Puoi usare da 5 a 10 gocce in fase di pulizia delle materie prime, che dovrai poi asciugare con cura.

Ci sono effetti collaterali?

Recenti ricerche svolte su questo olio essenziale hanno dimostrato che nel complesso si presenta come un prodotto davvero sicuro. Ma è sempre bene utilizzarlo a dovere: per esempio non può essere ingerito, poiché potrebbe diventare tossico! Ecco perché è sempre meglio tenerlo alla larga dai bambini, ed evitare che possa essere usato in modo diretto su gravi tagli o ferite.

Consigliamo di provare l’olio in piccole quantità prima di applicarlo: bastano un paio di gocce e potrai notare dopo alcune ore se si verifica una reazione. Se la tua pelle è sensibile sarà meglio mescolarlo insieme ad altri prodotti sicuri, come per esempio l’olio d’oliva, di mandorle o di cocco.

Rispettando questo tipo di consigli e soprattutto le giuste quantità di olio da usare non ci saranno problemi legati al suo uso quotidiano.

Giulia D'Ambrosio

Sono laureata in Scienze naturali e appunto la scienza è la mia passione. Seguo il mondo della tecnologia e quotidianamente mi informo sulle notizie del settore. Non mi perdo nessuna news sul mondo scientifico e tecnologico.
Close