Benessere e Salute

Coronavirus, le mascherine ridurrebbero la trasmissione di 36 volte

Qual è il ruolo delle mascherine contro il coronavirus? Sono davvero efficaci per permettere di ridurre la trasmissione del virus e di conseguenza dei possibili contagi? Si è discusso molto in questi ultimi tempi proprio in relazione a quanto sia utile indossare le mascherine per limitare il numero di contagi da Covid-19.

E mentre gli esperti affermano che le mascherine sono utili per arginare la diffusione delle goccioline a partire dalla bocca di chi le indossa, fino a questo momento non ci sono state delle ricerche scientifiche sull’argomento.

La trasmissione da asintomatici è un tallone d’Achille

Adesso arrivano dei dettagli interessanti, direttamente dall’Università di Oxford e dall’Università di San Francisco. Gli esperti infatti hanno analizzato numerosi studi sull’argomento, mettendo a punto una ricerca che ha permesso di saperne di più sulle mascherine come strumento per contrastare la diffusione del nuovo coronavirus.

A tradurre in italiano la ricerca in questione è stata la Fondazione Gimbe. Con questo lavoro è stato possibile comprendere che le mascherine avrebbero, secondo i ricercatori, un’effettiva utilità in questo senso.

Il presidente di Gimbe Nino Cartabellotta ha spiegato infatti che la scienza ha messo in evidenza che proprio la trasmissione a causa delle persone asintomatiche è un problema per permettere un contenimento adeguato dell’epidemia di coronavirus.

La mascherina potenzierebbe gli effetti delle misure di distanziamento sociale

Naturalmente gli effetti benefici dell’utilizzo delle mascherine, che avrebbero la capacità di ridurre di 36 volte la quantità di agenti patogeni trasmessi, sarebbero maggiori quando aumenta la percentuale dei soggetti che utilizzano questi strumenti di protezione individuale.

La ricerca ha messo in evidenza che non esistono comunque delle evidenze scientifiche di tipo clinico che consentano di valutare l’efficacia di queste mascherine nel caso del Covid-19. Ci sono però a disposizione della ricerca delle sperimentazioni di tipo empirico molto interessanti.

È bene quindi notare che le mascherine avrebbero la capacità di potenziare i benefici delle misure di distanziamento in società, misure che tra l’altro sono previste proprio nelle strategie governative del nostro Paese (e non solo) per contenere la diffusione dell’epidemia.

È pur vero comunque che, se le mascherine fossero obbligatorie, sarebbero diversi i soggetti che tenderebbero a mettere in pratica comportamenti rischiosi pensando di essere al sicuro.

In ogni caso indossare una mascherina, secondo gli studi analizzati, potrebbe essere importante. Secondo gli esperti non ci sarebbe la necessità di rivolgersi a strumenti costosi o dal materiale particolare. Basterebbero anche delle mascherine fai da te realizzate a partire da una sciarpa o da un fazzoletto.

Tags

Sergio Alberti

La storia è utile per capire il presente. Per questo ritengo che l'archeologia e tutto ciò che riguarda il passato siano degli elementi essenziali per scoprire ogni aspetto della nostra realtà. La mia formazione è rivolta proprio in questo settore. Ho collaborato per molti anni con diverse riviste del settore.
Close