Scienza e Tech

Crew Dragon: si ritenta il lancio sfidando il maltempo

Nonostante il maltempo, si riprova oggi il lancio di Crew Dragon. La procedura era stata rinviata dopo il tentativo di mercoledì, annullato proprio a causa delle cattive condizioni meteo. Adesso la situazione non è migliorata di molto, infatti le probabilità relative al lancio effettivo sono ferme al 50% già dalla giornata di venerdì 29 maggio. In ogni caso la Nasa ed Elon Musk vogliono tentare questa possibilità anche stavolta.

Lancio previsto alle 21:22 del 30 maggio

Il lancio, salvo ulteriori indicazioni, è previsto quando nel nostro Paese saranno le 21:22 di sabato 30 maggio. A confermare il tentativo di oggi, nonostante le condizioni meteo non favorevoli, è stata inizialmente la NASA, attraverso le parole di Jim Bridenstine, amministratore capo dell’agenzia.

Brindestine ha scritto un post su Twitter spiegando di voler andare avanti, anche se le condizioni meteo rimangono sul 50% di possibilità di cancellazione.

Anche Elon Musk ha rilanciato un tweet all’interno del quale si spiega il fatto che sono stati superati tutti i test della capsula e che tutti fanno affidamento alle condizioni del meteo, con nuovi aggiornamenti.

Si potrà tentare un lancio ogni giorno

In ogni caso, se si dovesse procedere ad un nuovo rinvio, si potrà tentare alle 21 di domenica 31 maggio. L’obiettivo consiste nel cercare di effettuare un tentativo ogni giorno, ad un anticipo di tempo corrispondente a circa 22 minuti, in base ai calcoli che tengono conto della velocità della rotazione del pianeta.

La missione in questione è stata denominata Demo2 e vede la presenza di Doug Hurley e di Bob Behnken. Si tratta del secondo test della navicella Crew Dragon. Il primo lancio di prova era stato effettuato infatti nel mese di marzo dell’anno scorso, senza la presenza di equipaggio a bordo, con direzione Stazione Spaziale.

La diretta del lancio della navicella Crew Dragon

È possibile seguire la diretta del lancio della capsula sullo stream della NASA all’interno del canale YouTube dell’agenzia spaziale. Vi riportiamo il video attraverso il quale è possibile seguire la diretta.

Source
Repubblica

Gianluca Rini

Sono laureato in Scienze Turistiche e ho conseguito successivamente un master in Giornalismo e Comunicazione. Mi interesso da molti anni del settore della scienza e della tecnologia e ho collaborato per molto tempo con alcune testate giornalistiche, cartacee e online.
Close