Benessere e Salute

I migliori integratori di vitamina C

Quali sono le sostanze necessarie a mantenere in salute il proprio organismo? Sono semplicemente cinque: le proteine, i glucidi, i lipidi, i sali minerali e le vitamine. I primi nutrienti sono necessari per costruire e mantenere sani gli organi del proprio corpo e per questo vengono chiamati i mattoni dell’organismo. I secondi rappresentano invece un vero e proprio carburante per il corpo. I lipidi rappresentano una seconda fonte di energia. I sali minerali sono fondamentali per la costruzione degli elementi delle cellule. Infine le vitamine proteggono le cellule da radicali ossidanti e regolano i processi fisiologici dell’organismo. In particolare, queste ultime sono le più importanti e si suddividono in A, E, K, Q… Ma quella che protegge dai malanni di stagione è sicuramente la vitamina C.

Integratori di vitamina C: perché sono utili

Quando però il proprio corpo possiede veramente poca vitamina C, allora bisogna correre ai ripari. Il metodo più veloce ed efficace per assumere questa sostanza è quello di affidarsi ad un integratore, il quale però non deve rappresentare il sostituto di una dieta sana ed equilibrata.

Sul mercato ci sono moltissimi prodotti in vendita. Ma allora come si fa a scegliere il miglior integratore di vitamina C? Continuando a leggere quest’articolo si avrà una risposta certa a questa domanda.

Uno degli integratori di vitamina C che vogliamo consigliare si chiama Cebion Vitamina C. Si tratta di compresse masticabili, che si possono assumere negli stati in cui questa vitamina è carente.

L’integratore viene considerato erroneamente, da molte persone, un medicinale. In realtà non è così: come dice il nome, questo ha lo scopo di integrare nell’organismo tutte quelle sostanze che magari scarseggiano.

Può anche migliorare il metabolismo del corpo e, in alcuni casi, aiutarlo nel processo di dimagrimento. Inoltre la vitamina C è essenziale poiché contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario, diminuisce la stanchezza, favorisce l’assorbimento del ferro e protegge le cellule dall’ossidazione.

Tuttavia è necessario farne un consumo moderato e soprattutto deve essere assunta dopo aver avuto un parere del medico.

Come affermato precedentemente, è importante scegliere un buon integratore di vitamina C. Innanzitutto è bene sapere che esistono diversi tipi di integratori: quelli composti solo da acido ascorbico, cioè la forma pura di vitamina C, quelli con la vitamina C e sali minerali oppure quelli con l’acido ascorbico e bioflavonoidi, cioè con sostanze antiossidanti e che favoriscono l’assorbimento dell’acido ascorbico.

In base alle proprie necessità, è possibile scegliere una variante specifica dell’integratore, in modo da assorbire altre sostanze necessarie. Prima di acquistare, è bene leggere sulla confezione tutte le indicazioni che si riferiscono al prodotto.

Generalmente, è consigliato scegliere formulazioni a lento rilascio, cioè che rilasciano la sostanza nell’organismo permettendogli di assorbirla in modo graduale e regolare. Le capsule o tavolette sono da preferire, ma se si vuole, è possibile scegliere un integratore in polvere, in compresse effervescenti o anche sotto forma di deliziose bevande. Infine, se conservato per bene, l’integratore può durare per anni senza perdere le sue proprietà.

I cibi ricchi di vitamina C

Sebbene l’integratore può rappresentare un aiuto per la carenza di vitamina C, da solo non basta: è necessario assumere anche alimenti ad alto contenuto di questa sostanza. Quali sono quindi i migliori alimenti per integrare la vitamina C?

Per 100g di prodotto:

  • peperoncino – 229mg;
  • ribes nero – 201mg;
  • fragole e spinaci – 54mg;
  • arance e limoni – 50mg;
  • cavolfiore – 59mg.

È quindi consigliato mangiare tante porzioni di una o più di questi alimenti, come ad esempio arance e spinaci, oppure fragole e cavolfiore. Si può anche optare per il peperoncino, ma è consigliato lasciarlo solo agli audaci!

Paola Girardi

Amo la natura in tutti i suoi aspetti, mi rilasso facendo delle lunghe passeggiate in mezzo al verde. Non perdo l'occasione per apprezzare la realtà che ci circonda. Il nostro pianeta è la nostra casa ed è essenziale rispettarlo per vivere meglio.
Close