Scarafaggi: cosa fare per allontanarli

19
scarafaggi in casa

Esserini così piccoli ma che non piacciono proprio a nessuno: gli scarafaggi! Sono insetti neri o molto scuri con le antenne ben visibili, il corpo ovale e appiattito e le zampe lunghe e pelose. Gli scarafaggi amano annidarsi negli ambienti bui e umidi perché odiano la luce. Entrano in casa passando per i canali di scarico, le reti fognarie e dal giardino e, una volta in casa, si nutrono di tutto ciò che trovano.

Ma come allontanarli da casa?

Dopo aver compreso le blatte in casa da dove arrivano, allontanare questi insetti è d’obbligo. Questa, infatti, è un’azione che va compiuta in fretta in quanto, essendo insetti ovipari, depongono le uova e dunque conviene debellarli subito, appena ci si accorge della loro presenza, altrimenti potrebbe essere troppo tardi e trovarsi invasi da questi insetti.

La pulizia “spaventa” gli scarafaggi

Uno dei primi consigli per evitare di trovare scarafaggi in casa è quello di lasciare sempre tutto ben pulito (soprattutto la cucina). Infatti, meglio evitare di lasciare cibo o residui di cibo in giro oppure immondizia in casa (meglio riporla all’esterno).

Un altro consiglio è quello di stuccare eventuali crepe e fessure di pavimenti, pareti e soffitti, infatti questi sono i “nascondigli” preferiti dagli scarafaggi.

Quando si riporta dentro casa la pattumiera vuota oppure sacchi o cartoni alimentari, controllare che all’interno non si siano già nascosti degli scarafaggi.

Rimedi naturali per allontanare gli scarafaggi

Come detto, gli scarafaggi si annidano in spazi piccoli e angusti come crepe, sotto i battiscopa oppure in qualsiasi luogo buio e umido. Ci sono dei rimedi naturali che possono essere una soluzione al problema degli scarafaggi in casa:

  • l’aceto è un ottimo repellente per gli insetti;
  • l’aglio o le foglie di alloro oppure rametti di rosmarino, sparpagliati in questi posti “critici”, possono allontanare gli scarafaggi;
  • l’erba gatta o il tanaceto (da utilizzare allo stesso modo) sono dei repellenti contro gli scarafaggi;
  • sapone di Marsiglia, bisognerà inserire una soluzione di sapone di Marsiglia e acqua in un contenitore con spruzzino e spruzzarla negli angoli e nei posti in cui avete notato gli scarafaggi;
  • oli essenziali al rosmarino e all’eucalipto hanno un potere disinfestante, da versare nei punti in cui si nascondono gli insetti;
  • miscela di cipolla, aglio e pepe di Cayenna a cui aggiungere, dopo un’ora di posa, del sapone liquido.

Rimedi “forti” per eliminare gli scarafaggi

Se ci si è accorti che gli scarafaggi provengono dalle tubature o dal lavandino, si potrà effettuare un trattamento con la soda caustica.

Comunque, per eliminare gli scarafaggi, si possono utilizzare anche rimedi chimici, come il classico insetticida.

Un’alternativa per cercare di risolvere il problema è costituita dalla possibilità di allontanare le blatte dall’abitazione utilizzando dei rimedi naturali, che in certe situazioni potrebbero rivelarsi davvero efficaci.

Quando la situazione è divenuta insostenibile, invece, non si potrà far altro che chiedere la disinfestazione del proprio appartamento o dell’intero condominio (se si vive in un condominio) perché gli scarafaggi potrebbero essersi diffusi a macchia d’olio in più appartamenti (dato che sono molto agili a spostarsi da una casa all’altra).